Libeccio

un uomo che porta il nome di un vento alla ricerca della libertà

Libeccio

un uomo che porta il nome di un vento alla ricerca della libertà

Quilici Folco


  • Articolo raro, richiedi informazioni sulla disponibilità
  • Possibilità di reso entro 10 giorni lavorativi
  • Transazione sicura con carta di credito, Paypal o bonifico bancario
  • Spedizione tracciata con SDA

Articolo raro, richiedi informazioni sulla disponibilità.

Sul finire dell'Ottocento, insofferenti alle leggi e alle costrizioni familiari, tre giovani anarchici lasciano le campagne della Lucchesia per sottrarsi all'arruolamento nelle prime guerre coloniali e raggiungere le terre selvagge dell'Alaska dove divampa la febbre dell'oro. Sognano libertà e fortuna. Come gesto simbolico i tre abbandonano i propri nomi e scelgono di chiamarsi come i venti più impetuosi, Libeccio, Grecale e Maestrale. Il vecchio piroscafo su cui sono imbarcati si blocca in un porto dell 'America del Sud, il percorso da qui fino al Grande Nord sarà un'avventura quotidiana, richiederà agli amici forza e presenza di spirito; e Libeccio sarà il solo a non lasciarsi mai abbattere, deludere, vincere. Partendo da una storia vera che lo riguarda molto da vicino, Falco Quilici racconta una grande fuga al di là dell'Oceano, un'avventura attraverso tutta l'America e attraverso un sogno di felicità, e insieme traccia un ritratto vivacissimo, pungente. saporito di una famiglia italiana. Rendendo giustizia alla grandezza di chi sa mettere in gioco la propria vita e la propria stessa identità nel nome della libertà.
Autore
Ean / Isbn
978880457800
Pagine
184
Data pubblicazione
01/11/2008