Pesce di Sacile

verbali di un processo civile

Pesce di Sacile

verbali di un processo civile

Zoccoletto Giorgio


  • Disponibile in 48 ore
  • Possibilità di reso entro 10 giorni lavorativi
  • Transazione sicura con carta di credito, Paypal o bonifico bancario
  • Spedizione tracciata con SDA

€ 10,00
La prepotenza usata il 13 giugno 1752 dal podestà di Sacile Zan Francesco Priuli nel prender il pesce dalla peschiera di Francesco Caroldi rappresentò l'avvio di un processo criminale delegato dal Consiglio di Dieci. Dagli atti e dagli interrogatori del processo si vennero a conoscere altre prepotenze compiute verso i sudditi tanto che il podestà si meritò l'esilio e la morte solitaria in un'orrida fortezza d'oltremare.
Ean / Isbn
978888466368
Pagine
176
Data pubblicazione
04/03/2014