Il Mare International Bookshop

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

facebook
Facciamo amicizia?
vacanze ordini sito

7 giorni

Portolano P3

Sardegna e Bocche di Bonifacio

di Istituto Idrografico Marina

250 pagine ISBN: 97888II3203
Anno di pubblicazione: 2016

Il volume descrive le coste della Sardegna e Bocche di Bonifacio. Il Portolano è, e deve essere, il complemento della carta nautica, come l'Elenco Fari e Segnali da nebbia, i Radioservizi per la Navigazione e di ogni altra pubblicazione di interesse nautico. Esso contiene, di massima, le notizie non riportate sulle carte e su tutte le altre pubblicazioni nautiche. Nei portolani sono riportate le Leggi, Ordinanze, Regolamenti ecc. più significativi per la navigazione e comunque solo nelle loro linee generali. Il navigante è tenuto sempre a consultare e conoscere tali normative integralmente rivolgendosi alle Autorità competenti. A contorno dei pianetti dei porticcioli, vengono riportati graficamente i simboli del diporto. Essi sono solo un'indicazione e si consiglia sempre di informarsi presso la Direzione del porticciolo o presso l'Autorità Marittima competente. Nel caso di porti o vedute di costa rappresentati da fotografie, l'anno indicato si riferisce all'anno della fotografia. Qualunque siano la qualità e la quantità delle informazioni nautiche e le prestazioni dei sistemi elettronici di ausilio alla navigazione, la garanzia di sicurezza dipenderà sempre dalla completa conoscenza e scrupoloso impiego dei Documenti Nautici nel loro insieme e mai singolarmente. Il portolano è il necessario complemento delle carte nautiche; contiene tutte le notizie utili al navigante che non è possibile riportare su di esse: descrizione particolareggiata dell'aspetto verticale della costa e dei punti cospicui; suggerimenti per la condotta della navigazione, per l'atterraggio, per l'ancoraggio e per l'entrata in porto; informazioni sulle attrezzature portuali ecc. È corredato inoltre da fotografie, da numerosi pianetti che rappresentano alcune vedute di costa ed i porti minori. Il volume è completato dai seguenti indici grafici: dei Portolani; delle carte nautiche relative alle coste descritte; delle Carte Nautiche in Kit; dei pianetti; della suddivisione in capitoli delle coste descritte. Informazioni di carattere generale attinenti normative, aspetti tecnici, geografico-politici, oceanografici e climatologici sono contenute nei due volumi del Portolano del Mediterraneo "Generalità" (Parte I e Parte II). La pubblicazione si compone di una parte introduttiva (che comprende le informazioni di carattere generale), degli indici grafici, del testo (che comprende fotografie, vedute di costa e pianetti) e dell'indice alfabetico. I rilevamenti sono veri e presi dal largo, se non diversamente indicato. Le rotte sono vere. I fondali sono espressi in metri e riferiti al livello medio delle basse maree sizigiali. I pescaggi sono espressi in metri e, raramente, in piedi. Le quote sono espresse in metri e riferite al livello medio del mare. I numeri chiusi fra parentesi con l'abbreviazione m della parola "metri", se accanto al nome di una secca ne indicano il battente d'acqua, se accanto al nome di un edificio indicano la quota alla base di esso. Le coordinate geografiche riportate nel testo sono talvolta approssimate e sono riferite, se non specificato diversamente, al datum WGS 84; in taluni casi esse hanno soltanto lo scopo di facilitare la consultazione delle carte. Per la descrizione dei fanali e delle loro caratteristiche luminose si rimanda all'Elenco dei Fari e Segnali da Nebbia. Durante l'utilizzo del Portolano occorre sempre consultare anche le altre pubblicazioni: Elenco dei Fari e Segnali da nebbia, Radioservizi per la Navigazione, Generalità, Tavole di Marea e delle Correnti di marea ecc. Le indicazioni date sulle rotte da seguire e sui punti di fonda non rappresentano mal tassativamente prescrizioni di manovra. Il navigante, pur tenendo conto di tali suggerimenti, deve sempre assicurarsi, con l'attento esame della carta, che esse siano applicabili in relazione alle dimensioni e qualità evolutive della sua nave ed alle condizioni attuali di mare, vento e corrente. L'ordine nel quale vengono descritti i pericoli, le coste ed i passi non è sempre quello col quale sono rispettivamente avvicinati, visti e percorsi dalla nave; in particolare, nel caso di un passaggio fra due isole può darsi che un lato di esso sia descritto nella parte relativa ad una delle isole e l'altro nella parte relativa all'altra isola, magari in capitoli diversi. È perciò necessario sfogliare un buon numero di pagine per essere certi di aver letto tutto quanto interessa. Questa precauzione è anche necessaria per essere sicuri che non sfugga all ' esame qualche Avviso ai Naviganti che, incollato su di una pagina determinata, possa interessare un notevole tratto di costa o di mare. Le notizie relative alle boe da ormeggio e tonneggio sono riportate nella descrizione delle località ove esse sono ormeggiate; in taluni casi, quando il loro numero è superiore a tre, la loro posizione può essere rappresentata anche graficamente. Si tenga presente infine che le boe da ormeggio ed i gavitelli vanno soggetti a frequenti spostamenti ed è per questo che non sono riportati sulle carte; del resto anche le boe da segnalamento possono essere spostate od asportate dal mare; pertanto tutti i dati relativi alla posizione di galleggianti ancorati devono essere accettati con riserva.

Lo trovi in: LIBRI > PORTOLANI MEDITERRANEO


Sharing



patente nautica
Manutenzione della barca
carte nautiche
Istituto idrografico della marina carte nautiche
Carte nautiche ammiragliato britannico
Shom carte nautiche
Imray carte nautiche
-
il marinaio e il monaco
-
marineria dell'elba vanagolli