Raffaele Rubattino

un armatore genovese e l'Unità d'Italia

Raffaele Rubattino

un armatore genovese e l'Unità d'Italia

Piccione Paolo


  • Disponibile in 7 giorni
  • Possibilità di reso entro 10 giorni lavorativi
  • Transazione sicura con carta di credito, Paypal o bonifico bancario
  • Spedizione tracciata con SDA

€ 40,00
Passato alla storia come l'armatore di Giuseppe Garibaldi per avergli consegnato i piroscafi Lombardo e Piemonte per la spedizone dei Mille, Raffaele Rubattino non fu in realtà l'eroe nazionale dipinto dalla storiografia post-unitaria. Per quanto fedele ai principi del Risorgimento, Rubattino fu soprattutto un imprenditore, capace di sfruttare le opportunità politiche per promuovere lo sviluppo della navigazione e dei commerci marittimi: non solo potenziò la sua compagnia grazie ai nuovi collegamenti con l'Africa settentrionale e con l'Estremo Oriente ma, dopo l'Unità, si unì agli armatori siciliani Florio per fondare la Navigazione Generale Italiana, la più grande compagnia di navigazione del Mediterraneo. A duecento anni dalla nascita e in concomitanza con le celebrazioni per il centocinquantenario dell'Unità d'Italia, il volume, attraverso numerosi saggi storici, intende fare luce su molti aspetti poco noti della figura di Rubattino. Viene inoltre offerto un approfondimento sul naufragio di una delle sue navi – il piroscafo Polluce – inabissatosi nel 1841 davanti all' Elba con un prezioso carico: per la prima volta vengono qui presentati i materiali recuperati dal relitto, che consentono di volgere uno sguardo sulla cultura materiale e nautica della prima metà del XIX secolo.
Ean / Isbn
978883661881
Pagine
264
Data pubblicazione
04/11/2010