Terraferma

in viaggio sulle orme dei primi europei in Terra del Fuoco

Terraferma

in viaggio sulle orme dei primi europei in Terra del Fuoco

Ferrari Marco Albino


  • Disponibile in 48 ore
  • Possibilità di reso entro 10 giorni lavorativi
  • Transazione sicura con carta di credito, Paypal o bonifico bancario
  • Spedizione tracciata con SDA

€ 16,50
Bristol, metà del diciannovesimo secolo. Il reverendo anglicano George Packenham Despard parte con la famiglia per fondare una missione sull'Isola di Keppel, una dimenticata distesa di acquitrini a trecento miglia dalla Terra del Fuoco. Le reazioni dei fuegini all’opera di evangelizzazione oscillano fra l’indifferenza e la violenza più brutale, e la famiglia Despard, dopo pochi anni, farà ritorno in Inghilterra. A Keppel resterà solo Thomas Bridges, il figlio adottivo del reverendo, che ha un suo progetto particolare da portare a termine: la compilazione di un monumentale dizionario inglese-fuegino, oggi conservato presso la British Library di Londra. Il lavoro di Bridges, di cui si servì anche Charles Darwin per gli studi sull'Origine dell'Uomo, rappresenta una testimonianza unica e commovente del tentativo di rivelare al mondo una società già allora in procinto di estinzione. Un secolo e mezzo dopo, attirato da questa singolare vicenda umana, Ferrari decide di imbarcarsi alla volta dell’arcipelago di Capo Horn sulle orme dei primi abitanti europei. Il risultato è un testo di straordinaria forza narrativa, tra il romanzo e il libro di viaggio, dove la Terra del Fuoco, luogo fisico ma anche archetipo di un esotismo inafferrabile, si rivela l'approdo ultimo di sperimentati velisti oceanici e di eccentriche comparse in fuga dal mondo. Una natura cruda e desolata preme dalle pagine di Terraferma, la stessa natura, le stesse scogliere, gli stessi orizzonti vuoti che ospitarono quelle utopie romantiche in un tempo che ci appare oggi infinitamente lontano.
Ean / Isbn
978887972509
Pagine
282
Data pubblicazione
01/11/2002