Il Mare International Bookshop

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

facebook
Facciamo amicizia?
vacanze ordini sito

7 giorni

Marina Italiana nella seconda guerra mondiale

di Sadkovich James J.

544 pagine ISBN: 978888692892
Anno di pubblicazione: 2006

La Marina italiana nella seconda guerra mondiale è il corposo risultato di un'approfondita indagine storiografica e di una ricerca che ha portato l'Autore a confrontarsi con una straordinaria mole di materiale documentario — pressoché tutto quanto è stato scritto sull'argomento negli ultimi sessant'anni — riguardante le operazioni navali e aeronavali condotte dalla Regia Marina, o in cui essa fu coinvolta, nei trentanove mesi che, dal 1940 al 1943, la videro impegnata in una logorante attività bellica nei teatri di guerra del Mar Mediterraneo durante il secondo conflitto mondiale. In un'opera contro corrente rispetto alla lettura “ufficiale” degli eventi che, in particolare nell'immediato dopoguerra, è stata ispirata dalla predominante storiografia di scuola angloamericana, James J. Sadkovich compie un'analisi che si propone di emendare dagli stereotipi e dagli elementi “inquinanti” l'operato della forza navale italiana e di dare una valutazione, sulla base del dato effettuale, del suo apporto bellico, per lo più sminuito dalla propaganda britannica, la cui ultrasecolare Royal Navy la Regia Marina aveva “osato” sfidare. Il “resoconto interpretativo” — come lo definisce lo stesso Autore — fornito in queste pagine, ha fra i suoi principali assunti le condizioni di svantaggio materiale e tecnologico in cui ebbe a operare la Marina italiana a fronte di una Potenza che poteva contare, oltre che su una più solida base industriale e sui significativi contributi del Commonwealth e dell'America di Roosevelt, su un apparato di intelligence (la cui punta di diamante fu “Ultra Secret”) che, seppur “soggetto a forti alti e bassi nella curva della sua efficacia” — come osserva Erminio Bagnasco nell'introduzione a questo volume —, risultò in molti casi determinante per i successi britannici. La Regia Marina non vinse la guerra, ma — è la conclusione di Sadkovich —, affiancata dall'Aeronautica e con il saltuario concorso del poco affidabile alleato germanico, essa bloccò le forze navali ed aeronautiche britanniche e fece dell'Italia l'attore principale dell'Asse negli oltre tre anni della sua belligeranza nel Mediterraneo.

Lo trovi in: LIBRI > MARINA MILITARE STORIA


Sharing



patente nautica
Manutenzione della barca
carte nautiche
Istituto idrografico della marina carte nautiche
Carte nautiche ammiragliato britannico
Shom carte nautiche
Imray carte nautiche
-
il marinaio e il monaco
-
marineria dell'elba vanagolli